PROGETTI

NURTURE

year : 2016
location : Emilia Romagna 
subject : independent magazine 
work : ethnography + communication design

 

nurture ricerca e mette in mostra attraverso storie, piccole realtà indipendenti e innovative in italia. Al magazine

Un progetto di approfondimento che si pone come obbiettivo la sensibilizzazione e la promozione di un discorso sul tema dei cambiamenti sociali, culturali e ambientali. Basato su una ricerca di esempi critici e alternativi che contribuiscono a ripensare i modelli economici esistenti, cambiare i rapporti uomo-natura al fine di migliorare la qualità della vita e la giustizia ambientale.

La narrazione all’interno del magazine racconta realtà specifiche tramite storie di vita quotidiana di persone che agiscono per migliorare il rapporto di giustizia sociale e ecologica. Il progetto “nurture” diventa così un è ricerca sulle nuove forme alternative che si stanno sviluppando in italia e su quali sono le storie di vita quotidiana e le pratiche di riflessione sul cambiamento.

La  prerogativa è di costruire un magazine che non vuole dare subito le risposte a problemi generici o posti a livello teorico ma che lavora per empatia e per vissuto. L’obiettivo che si vuole raggiungere nella comunicazione della rivista è che il lettore può leggere ciò che concerne la vita delle persone, per cercare di catturare il punto di vista dell’osservato, della sua esperienza, di quello che per lui è importante e quello a cui presta attenzione. Diventa così non solo un altro modo per il comunication design di narrare grazie alla combinazione di grafica, testo e immagini; ma di portare il lettore grazie all’empatia a comprendere temi sociali di solito difficili e burocratici. La scelta dell’ utilizzo dell’etnografia nella realizzazione del progetto serve a comprendere un contesto sociale come viene percepito dai suoi partecipanti e utilizzare la capacità di rendere visibile questa socialità. Il risultato è stato quello di presentare un ritratto della vita come è visto e compreso da coloro che vivono e lavorano all’interno del dominio in questione.

(D. Randall and M. Rouncefield, chap.31.2, p.2)

 

Annunci